I vini e le tecniche

Alberelli impiantati 60/70 anni fa, sia di primitivo che di Negroamaro, rappresentano nel progetto de La Torretta lo strumento primo e insostituibile per produrre i vini che ci siamo prefissati.

La Torretta non si limita a raccogliere il prezioso prodotto di questi prodigi della viticoltura salentina, che per ovvie ragioni di economicità si vanno sempre più perdendo, ma dalla gestione dei vigneti alle tecniche di vinificazione svolge tutta una serie di attività esclusivamente improntate all’ottenimento di un prodotto di altissima qualità.

Potature corte, continui e costanti diradamenti e pulitura dei grappoli, utilizzo minimo di prodotti non naturali, assenza di concimazioni e di irrigazione, tre cernite in vendemmia, pigiatura soffice, fermentazione in tini aperti da 15 q.li, con follature e rimontaggi manuali, a temperatura di 23°/25° per 3 o 4 settimane, forniscono alla Torretta un prodotto vivo, sano e dalle qualità organolettiche straordinarie.

I vini che La Torretta produce: Miti - Primitivo di Manduria, Enne - Negroamaro Rosso, Fuè - Salento Rosè, già al naso richiamano senza dubbio il “terroir” dal quale provengono ma è al palato che si apprezza a pieno tutta la potenza e l’opulenza dei sapori ma anche l’eleganza e la raffinatezza degli aromi.

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok